La Dante riparte e riannoda
il filo culturale con la città

Sono da poco tempo terminati i numerosi incontri incentrati sulle ricchezze storiche, artistiche e letterarie del Convitto Maria Luigia e sulle celebrazioni per il settecentesimo anno dalla morte del Sommo Poeta e la Dante di Parma ha deciso di anticipare l’attività culturale programmando da subito le proprie iniziative, che vedranno tanti e interessanti temi, da Dante agli abissi insondabili della psiche, dalle celebrazioni su Verga alle edizioni bodoniane conservate nella Biblioteca Vaticana, dal viaggio come scoperta e piacere al racconto di un personaggio straordinario.

Gli incontri iniziano da remoto per ritornare, si auspica, in presenza con la bella stagione per i noti motivi di sicurezza sanitaria.

Ed invero le conferenze previste sono le seguenti:

La prima on line, I monumenti a Dante, si terrà il 31 gennaio alle ore 16,30 a cura di Italo Comelli.

A seguire Stefano Mazzacurati (14 febbraio, stessa ora) con: Oltre la psiche. Arte, cura, terapia.

Poi Laura Lalli (28 febbraio, stessa ora), con Giambattista Bodoni e gli esordi nella tipografia di Propaganda Fide.

Isa Guastalla (14 marzo, stessa ora), con: Novità e tradizione nell’opera di Verga.

Nuovamente Isa Guastalla (25 marzo) in occasione del “Dantedì”, data scelta a livello nazionale per celebrare la giornata dedicata alla memoria del Sommo Poeta.

Ancora, Antonella Ramazzotti (11 aprile), con I Farnese a Parma e la costruzione di un Ducato.

Poi, Silvia Ugolotti (2 maggio), con l’inquietudine delle isole.

Infine, Paolo Moruzzi (9 maggio), con Mario Camis tra scienza e fede.

Parallelamente si sta svolgendo il Concorso per una lirica inedita rivolto agli studenti di tutte le scuole di Parma e Provincia e agli adulti. Il tema scelto quest’anno è FUTURO, argomento ricco di declinazioni a seconda del pensiero, della personalità, dell’esperienza, dell’età dei partecipanti. Nell’augurare a tutti buon lavoro, si ricorda che le date di consegna degli elaborati vanno dal 15 marzo al 31 marzo.

Questa iniziativa si concluderà con una bella festa di premiazione degli studenti e degli adulti vincitori, presso APE Parma Museo, via Farini n.32/a.

Tutte le informazioni dettagliate si trovano nel sito parmaperdante.it

 

articolo della Gazzetta di Parma del 30 gennaio 2022
Per gentile concessione dalla Gazzetta di Parma del 30 gennaio 2022

ultimo aggiornamento della pagina: 31 gennaio 2022

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.