Mi definisco semplicemente
una persona.
Una storia tra teatro e vita

Download PDF

Relatrice: Alessandra Belledi

Per i Lunedì della Dante, il 14 novembre Alessandra Belledi, direttrice artistica del Teatro al Parco, ha intrattenuto i presenti alternando ad un documentatissimo video sulla storia e l’attività del teatro, le proprie riflessioni su questo bellissimo, ma duro lavoro.

Ha spiegato che il Teatro delle Briciole – Teatro al Parco, fondato nel 1976 a Reggio Emilia, si trasferisce a Parma nel 1979 e pochi anni dopo passa nell’attuale sede in Giardino Pubblico. Nato come teatro per bambini e ragazzi, inizia una produzione tutt’altro che facile perché l’utenza è molto esigente, insofferente e fragile nello stesso tempo. Oggi è un’eccellenza della nostra città e porta i suoi spettacoli in tutta Italia e all’estero.

Alessandra aggiunge che lo staff dirigenziale e molti collaboratori sono donne, oggi qui da lei rappresentate e descritte con orgoglio. Racconta della sua passione per il lavoro che svolge e della ricerca inesausta delle migliori produzioni per il suo pubblico, pubblico che la segue dai banchi della scuola fino all’età adulta, sì perché il Teatro al Parco si è da tempo dedicato anche al mondo degli adulti. Per lei il teatro è educazione e da qui tante proposte per le scuole, è apertura ai problemi odierni, è riflessione interiore, è scambio e cambiamento di idee e pensieri. Tutti gli spettacoli vengono scelti nel segno della curiosità, della profondità, dell’arricchimento della persona, dai 3 anni all’infinito.

Orari diversificati, spazi grandi, oppure piccoli, ravvicinati o ancora all’interno o all’aperto, incontri, laboratori, accoglienza e saluti di congedo, produzioni sono sempre pensati per fare star bene lo spettatore e per veicolare facilmente messaggi ed emozioni in un clima di forte amicizia.

Ha portato per i soci della Dante i programmi della stagione rivolti a tutte le fasce d’età con proposte innovative e di spessore.

Oggi Belledi ha voluto trasmettere alla nostra platea la passione per il suo lavoro; il suo sguardo ha intercettato i nostri sguardi.

Lori Carpi

 

ultimo aggiornamento della pagina: 28 dicembre 2016

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *