“En tour pour Parme”

In bici da Tours a Parma
per solidarietà

In dieci giorni hanno percorso in bici la distanza che separa la città transalpina di Tours da Parma, pari a 1241 chilometri.

La città ducale è stata scelta come meta anche per il fatto che il Comune promuove politiche che sono “bike friendly”, in favore, quindi, della mobilità sostenibile.

I due protagonisti dell’impresa sono Olivier George di 22 anni e Florian Kherbouche di 21 anni, che sono giungi alle porte della città accompagnati dalla loro equipe, fra cui Romain Careil, meccanico della squadra che li ha seguiti nel loro tragitto.

“En tour pour Parme” è una scommessa che i due protagonisti hanno deciso di affrontare, partendo dalla volontà di sostenere un lungo tragitto, mossi da grandi motivazioni.

Il progetto ha lo scopo di raccogliere fondi in favore dell’associazione francese Petits Princes, che opera in 150 ospedali francesi per dare sostegno ai bambini malati di cancro o colpiti da malattie genetiche.

Come nell’opera di Antoine de Saint-Exupéry, il “Piccolo Principe”, l’obiettivo dell’Associazione è quello di realizzare un sogno, quello che ogni bambino ricoverato può avere e fino ad oggi questo è stato fatto per quasi 5 mila bambini.

Dietro a tutto questo ci sta un po’ la metafora della vita: essere forti nelle varie circostanze per affrontare la realtà quotidiana e dall’altra la solidarietà per fare una colletta in favore dell’associazione Petits Princes, un segno anche a sostegno di tutti i volontari che quotidianamente si impegnano a favore del prossimo.

I due ciclisti francesi sono stati accolti alle porte della città dall’assessore alla mobilità Gabriele Folli, unitamente ad una rappresentanza di Fiab – Bicinsieme Parma, e scortati da una pattuglia della polizia Municipale fino al municipio. Era presente anche il Vice Sindaco, Nicoletta Paci, che ha fatto gli onori di casa in Comune. Ovviamente la stessa prof.ssa Paci era in rappresentanza del Sindaco.

Al momento hanno partecipato i rappresentanti della Società Dante Alighieri di Parma nelle persone del presidente Angelo Peticca, della vice presidente Maria Pia Bariggi e di Elena Cordani del consiglio direttivo dell’associazione che hanno consegnato ai giovani di Tours due medaglie del centenario della “Dante Alighieri”, come riconoscimento per la meritevole iniziativa portata a termine.

Il nostro contatto con il Comitato Provinciale di Tours della Dante Alighieri è Maria Teresa Laffont, di origini modenesi.

 

per ingrandire l’immagine, aprila con un normale “click”

Allegato

per cortesia dal sito del Comune di Parma

ultimo aggiornamento della pagina: 20 luglio 2015

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *