Do das detox
Il nostro corpo inquinato:
cause, effetti, rimedi

Download PDF

Relatore: Mauro Mario Mariani
13 aprile 2015

Il dottor Mariani inizia l’incontro denunciando i comportamenti alimentari improntati all’inconsapevolezza. Esistono, a suo parere, cibi “funzionali” e cibi “spazzatura”. I cibi funzionali sono quelli che, oltre ad avere un adeguato contenuto nutrizionale, sono riconosciuti come agenti benefici per una o più funzionalità sull’organismo e portano ad un miglioramento dello stato di salute, di benessere ed a una riduzione del rischio di malattia; al contrario i cibi spazzatura sono gli alimenti ultra-raffinati, talvolta inutilmente arricchiti di grassi idrogenati, di zucchero e sale, con contenuto calorico molto alto in relazione al valore nutrizionale che può risultare sbilanciato. Mangiamo quindi senza nutrirci e per questo è necessario cambiare rotta utilizzando una strategia nutraceutica.

Medico Chirurgo, Specialista in Angiologia, si definisce “mangiologo” e volto, nelle sue proposte ed attività, a sbloccare a livello metabolico l’organismo, riproponendo nuove abitudini alimentari e salutari.

Più volte ricordando l’importanza di una corretta alimentazione, sottolinea la necessità di evitare tutto ciò che non è naturale e di valorizzare la frutta, la verdura, l’olio d’oliva. In particolare evidenzia l’opportunità di evitare gli zuccheri, i cibi a contatto con la plastica, i fritti in generale, gli insaccati, i formaggi e le carni. Soprattutto sono da abbandonare tutti i cibi confezionati e raffinati che hanno poche fibre e diventano, proporzionalmente, un concentrato di calorie che utilizziamo malamente e che possono determinare nel tempo l’insorgenza di patologie quali diabete, ipercolesterolemia e obesità.

Tutta la sua esposizione e il suo progetto hanno come caposaldo l’assunzione di frutta e verdura da assumere in modiche quantità 5 volte al giorno.

Il Metodo che propone è definito 3 Emme MANTENIMENTO MASSA MAGRA e, più che una dieta, è uno stile di vita che dura 10 settimane, 6 delle quali possono essere considerate come una dieta dimagrante, le altre 4 da mantenimento del peso e dei risultati raggiunti. Il metodo si sviluppa attraverso l’applicazione di un piano alimentare fondato su una dieta equilibrata, mediterranea, ricca di frutta e verdura, cereali meglio se integrali, proteine poche e di qualità, preferibilmente pesce, carni bianche e legumi.

Il metodo si articola in quattro fasi:

  • La prima fase “Reset” della durata di sette giorni, consiste in un vero e proprio reset per liberare l’organismo da uno stato di generale intossicazione. La disintossicazione consiste in una dieta con frutta, verdura e liquidi;
  • nella seconda fase “Restart” si inizia un vero e proprio svezzamento, dove tutti i cibi andranno ad essere reinseriti con logica di cronologia e di scelta. La durata è di quattordici giorni;
  • nella terza fase “Remix” si prosegue lo svezzamento e si insegnano le giuste combinazioni alimentari reintroducendo i carboidrati con glutine (Frumento, Farro, Kamut, Orzo) di farina integrale, alternandoli con quelli privi (Riso, Mais e Grano saraceno);
  • la quarta fase “Regular” sarà stilata in base alle necessità del singolo individuo, il quale sarà indirizzato a proseguire tutte le indicazioni ricevute per le prime tre fasi, in modo tale da assicurare un apporto costante di tutte le sostanze indispensabili attraverso alimenti tradizionali ed integratori.

Sposare e diffondere i principi sani e salutari che stanno alla base dell’alimentazione mediterranea è la missione che il dottor Mauro Mario Mariani si prefigge con la seguente piramide alimentare


Il dott. Mauro Mario Mariani mostra gli omaggi della “Dante Alighieri”,
consegnati dal Presidente del Comitato di Parma dott. Angelo Peticca

Maria Pia Bariggi

ultimo aggiornamento della pagina: 15 maggio 2015

 

2 comments for “Do das detox
Il nostro corpo inquinato:
cause, effetti, rimedi

  1. Anna
    13/05/2015 at 16:37

    L’argomento è stato trattato in modo vivace ed interessante, tra le tante cose che il dott. Mariani ha esaminato, la profonda interazione che intercorre tra l’uomo e ambiente è quella che più mi ha colpito. Ho capito che non posso star bene da sola, ma che la mia salute e il mio benessere passano anche attraverso ciò che mi circonda: altri uomini, piante, animali. La mia salute è quella del pianeta che ci ospita. Le mie scelte devono passare attraverso questa consapevolezza da trasmettere alle generazioni future. Grazie

    • 13/05/2015 at 17:13

      Gentilissima signora Anna,

      a nome del relatore, del Presidente e dei sui collaboratori, La ringrazio di cuore per il Suo intervento, utile a tutti noi Soci e lettori del sito.
      Con stima

      Alessandro Muratori
      webmaster del sito “Parma per Dante”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *